DiCE, una luce magica che ti dice quanto stai consumando

Realizzata da ABenergie e disegnata da Marco Acerbis, la lampada, in abbinamento a un lettore da posizionare sul contatore, irradia luce di colori differenti a seconda dei consumi momentanei

Immaginate di avere una piccola lampada sul comò, sul tavolino o sul mobile della cucina, che vi indica in tempo reale qual è il consumo energetico della vostra abitazione in quel momento. E che lo fa in maniera davvero immediata: se la luce che irradia è blu o verde i consumi della vostra casa sono nella media (calcolata in base alla stagionalità e alle abitudini di consumo); se, invece, diventa gialla o arancione, allora l'abitazione sta consumando in modo più sostenuto, mentre se diventa rossa e lampeggiante bisogna spegnere il forno o la lavastoviglie, perché siamo vicinissimi al limite di kW che il nostro contatore elettrico può gestire.

Questo piccolo dispositivo intelligente e di design (è stato progettato dall’architetto e designer Marco Acerbis e selezionato per l'ADI Design Index 2017) si chiama DiCE e segna il debutto di ABenergie, fornitore di energia elettrica rinnovabile e gas, nel mondo dell'IoT (Internet of things), grazie al lavoro della divisione di ricerca & sviluppo. Il suo obiettivo è semplice: aiutare i consumatori ad acquisire maggiore consapevolezza dei consumi e promuovere di conseguenza abitudini più attente alla sostenibilità ambientale.

DiCE si compone di 4 elementi. Innanzitutto la lampada a led, in grado di riprodurre i colori dello spettro visibile, con intensità variabile. Oltre a dare visibilità ai consumi attraverso il colore, la lampada diventa anche una luce d'ambiente oppure un oggetto ludico, grazie alla sua capacità di interagire con l’utente attraverso sensori che interpretano i movimenti gestuali della mano (sono le nuove frontiere delle interfacce naturali). «L’interazione fisica con l’utente è stata una dei punti più complicati del progetto di questo prodotto - ha commentato Marco Acerbis -. Poiché c’è quasi un contatto con la mano, la forma non ha solo un’importanza dal punto visivo, ma deve essere attraente».

Il secondo elemento è DiReader, il lettore dei consumi elettrici da installare vicino al contatore: utilizza le informazioni fornite dai led presenti sulla parte anteriore di quest'ultimo per trasmettere i dati di consumo al terzo elemento, la centralina DiGateway. Questa, da collocare in casa, utilizza i dati segnalati dal lettore DiReader per trasmetterle alla lampada. Da ABenergie promettono che l'installazione di questi elementi è molto più semplice a farsi che a dirsi, potendo essere completata anche da non esperti com poche mosse.
Infine c'è l’app DiCE: un’applicazione per iOS e Android con cui si visualizzano dati e grafici dettalgiati sul proprio consumo di energia elettrica con cui si può eseguire un check-up e un monitoraggio delle abitudini di consumo.
DiCE sarà installato in una prima fase presso clienti ABenergie e sarà poi disponibile sul mercato a tutti gli utenti, a partire da marzo 2018. Il suo costo è di 299 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here