Cornice in cartongesso per il letto

Una struttura in cartongesso arreda una piccola camera da letto, con un gioco di pieni e vuoti funzionale e attento all’estetica. Vi trovano posto anche luci a led RGB per la cromoterapia

Dall'ingegnere Carlo Murenu di Cagliari arriva il progetto di una camera da letto piccola, dove lo spazio è stato ottimizzato (e arredato) grazie a una struttura in cartongesso. Che ha anche introdotto elementi dalla forte personalità.

«L'ambiente è la camera da letto padronale di un appartamento di proprietà di un single. Per scelte legate prevalentemente all'esposizione, è stato scelto di destinare a camera da letto tale ambiente di modeste dimensioni, in pianta progettato per altro uso. Viste le misure (CM 270x330) si è optato per non appesantire l'ambiente con ulteriori arredi, oltre al letto. Si è pensato quindi di "arredare" il vano con un elemento contenitore realizzato in cartongesso, che creasse movimento alla camera e al contempo fosse funzionale. Attraverso un gioco di pieni e vuoti, la struttura contiene i comodini, alcuni ripiani in vetro, e un vano più ampio che funziona anche da testiera del letto. Un'illuminazione a led, che è stata progettata unitamente alla struttura, mette in risalto i quadri posti negli sfondati, serigrafie e stampe su tela di un fumetto di cui il proprietario è collezionista. Unitamente a questo elemento "contenitore" è stata realizzata un'estensione dello stesso a soffitto, formante una penisola di forma rettangolare posta sopra il letto, che contiene l'illuminazione della camera ma anche luci a led RGB, per cromoterapia. Tale elemento, che ha le medesime dimensioni del letto, dovrebbe essere completato con una leggera struttura a tende con la funzione di zanzariera. Entrambe le costruzioni sono state realizzate grazie a una struttura in lamiera zincata, autoportante nel contenitore e sospesa nel controsoffitto, rivestita con lastre in cartongesso. Le lastre sono state totalmente rasate e successivamente tinteggiate con pittura a smalto con cromatismi in contrasto.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here