Come sarà la casa che vivremo

Benessere, ecosostenibilità, tecnologia: queste alcune delle tendenze per la casa emerse dal Salone del Mobile di Milano secondo Habitissimo

Individuare tendenze chiare e indiscutibili per l'arredo e il design dopo aver visitato il Salone del Mobile di Milano non è un lavoro da poco, perché la varietà e la qualità di quello che si vede durante i giorni della fiera è tale da essere poco circoscrivibile. Ma è possibile provarci.
È quello che ha fatto anche Habitissimo, che ha delineato per il 2018 nuovi modi di vivere e interpretare la vita domestica: innanzi tutto la casa sarà sempre più connessa e smart con dispositivi tecnologici sempre più integrati per offrire praticità, comfort e risparmio energetico. In crescita anche l’attenzione verso i materiali dal punto di vista
dell’ecologia. Ecco dunque, punto per punto, le cinque tendenze emerse.

Una casa più sana

Eliminare o ridurre l'inquinamento indoor è una necessità sempre più sentita. L'esigenza di respirare un'aria più salubre è stata fonte di ispirazione per molte aziende che hanno deciso di dotare i loro prodotti di tecnologie per rendere più pulita l'aria che respiriamo. Tra questi spiccano ad esempio i radiatori con integrati sistemi di purificazione dell’aria o le superfici naturali (come le vernici) attente alle emissioni nocive per la salute.

Sempre più green

Il valore dell’abitare sostenibile è stato affrontato da molte angolazioni differenti. Case sempre più autosufficienti capaci di sfruttare il sole e la fotosintesi per produrre cibo, ossigeno e acqua. Abitazioni che annullano i classici confini tra gli ambienti esterni ed interni. IN questo scenario trovano spazio le ultime innovazioni tecnologiche, come le membrane dotate disensori che reagiscono alla luce (consentendo la regolazione del clima interno) e pannelli fotovoltaici organici perrinfrescare l'aria.

Una casa più smart

In questa edizione del Salone del Mobile si è puntato molto sulla domotica come tecnologia concretamente utile per migliorare la gestione e semplificare molte attività domestiche e per i lrisparmio energetico. Le nuove tecnologie smart si integrano sempre più negli elettrodomestici connessi alla rete wi-fi, da programmare e controllare da uno smartphone.

Nuovi materiali

La ricerca sui materiali è senza dubbio da sempre uno dei focus più importanti del Salone. In questa  57esima edizione si è puntato molto sulle finiture che rispettano l’ambiente reagendo in base all’inquinamento atmosferico e su materiali completamente riciclabili. Oppure prodotti il cui processo produttivo prevede la riduzione dell'utilizzo di risorse fossili che vengono sostituite da risorse rinnovabili. Le nuove superfici, inoltre, sono in grado di purificare l’aria con proprietà antibatteriche e ionizzanti.

La casa dei millenials

Occhi puntati sui millennials anche dal punto di vista dei loro scenari abitativi. Il risultato è frutt o di div ersericerche e delinea degli spazi dove la tecnologia è molto presente, ma dove non mancano riferimenti alla tradizione che si manifesta attraverso l'amore per il verde e le piante, e per materiali e tessuti che creano atmosfere accoglienti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here