Come evitare la dispersione di calore

Spesso non s’immagina quanto calore passi attraverso i vecchi cassonetti. Isolarli aiuta a contenere le spese per il riscaldamento ed è un lavoro alla portata di tutti, seguendo qualche accorgimento.

460908845

Nella ristrutturazione di un appartamento è essenziale migliorare o rinnovare tutti gli elementi che disperdono calore verso l'esterno. I guadagni si vedranno nel tempo, sia nel contenimento dei costi per il riscaldamento invernale e il condizionamento estivo sia nella salubrità dell'aria della vostra casa. I serramenti sono parti fondamentali per il raggiungimento di questo scopo, ma anche i cassonetti delle tapparelle sono un altro punto critico che deve essere studiato con molta attenzione. Il cassonetto è l'elemento più disperdente dell'intera abitazione: è sottile, privo di guarnizioni e realizzato in legno o metallo. Ma quali sono le fasi di realizzazione corrette? Vediamole nel dettaglio.

COME FARE
Le fasi dell’opera

  1. Il primo passo è rimuovere il pannello di chiusura, che è spesso inserito a pressione, dopodiché si prendono tutte le misure per l’inserimento dei pannelli isolanti riflettenti.
  2. Tagliare i pezzi laterali avendo cura di conservare il ritaglio e posarli sui lati interni del cassonetto. ATTENZIONE! È indispensabile operare tenendo sempre a mente che l’avvolgibile occupa volume diverso a seconda se è arrotolato o meno, perciò fate attenzione nel prendere le misure.
  3. Allargare la sede del guida-cinghia con un seghetto, pulire e applicare il nuovo pezzo a tenuta mediante viti.
  4. Dopo averle tagliate, si fissano le due guide in PVC a partire da quella inferiore, avendo cura di non occludere la chiusura del celino e di non interferire con la cinghia di recupero. Attenzione: potrebbe essere necessario, se è presente muratura o cemento armato, praticare dei fori con il trapano prima di inserire le viti.
  5. Quindi si prosegue con la guida superiore, lasciando qualche centimetro dall’alto per poter operare con l’avvitatore.
  6. Dopo aver inumidito la superficie sopra la guida superiore, applicare la schiuma poliuretanica.
  7. Tagliare il pannello di isolante rigido: la sua larghezza deve essere pari alla distanza tra la guida inferiore e il filo esterno del cassonetto.
  8. Dopo averli tagliati della stessa lunghezza, inserire lo spazzolino nella barra porta spazzolino.
  9. Fissare il tutto al pannello isolante con il collante e qualche vite 4x16 mm. Inserire nel cassonetto il pannello dopo aver applicato sul retro il collante a “zig-zag”. Prima di fissare il pannello con qualche vite 4x30 mm, assicurarsi che lo spazzolino aderisca correttamente all’avvolgibile. ATTENZIONE! Scegliere le viti per i fissaggi in modo tale che non siano troppo lunghe, altrimenti si vedranno fuoriuscire.
  10. I pannelli isolanti devono essere tagliati in modo che, una volta in opera, non stiano a contatto con l’avvolgibile, che potrebbe spostarli quando in movimento. Assicurandosi che la larghezza sia sufficiente, tagliare il pannello, dividerlo in due metà per favorire la posa ed inserirlo nelle guide.

Il sistema utilizzato 
PosaClima Renova, promosso da Rover Plastik, è un sistema versatile ed economico che assicura la diminuzione del 75% della dispersione senza intervenire sull’avvolgibile. I produttori mettono a disposizione del cliente il kit con tutti i pezzi tagliati e pronti da montare.

LASCIA UN COMMENTO