Home Progetti Zona Giorno

Zona Giorno

Come trasformare un attico in un rifugio accogliente: il parquet protagonista

Il punto di partenza? Un attico, a Matera, composto in modo non omogeneo e funzionale, parte di un edificio di recente costruzione e senza...

Casa-bottega: due dimensioni, una sola identità

Attività professionale tra le mura domestiche? Una dimensione possibile anche solo con piccole modifiche degli spazi. Un abile gioco di luce, colori e suoni per la riorganizzazione degli ambienti

Elegante residenza in pietra con vista sul mare

Una vecchia stalla e una casetta colonica in pietra sulle colline, che si affacciano sul golfo di Patti, vengono trasformate in piccoli appartamenti da sogno con una splendida vista sulle isole Eolie.

Home-office, ma con spazi pubblici e privati ben definiti

Lavoro e vita privata sono sempre più collegati, anche nell'utilizzo degli spazi. Un unico filo conduttore, in questo caso il contatto con la natura, può rendere armonici gli ambienti di entrambe le destinazioni d'uso, puntando sull'accoglienza.

Minimal sposa il barocco nel centro di Roma

La riorganizzazione di questo appartamento in uno stabile dei primi del ‘700 ha coniugato interventi di restauro a una nuova distribuzione: piani verticali e pareti scorrevoli hanno aumentato la fruibilità degli ambienti. Il progetto, il restauro, i materiali e i costi.

Un unico grande spazio tutto da abitare

L'idea di base è creare un ambiente unico da abitare dove svolgere in condivisione le diverse attività del vivere quotidiano. Anche le sale da bagno, tradizionalmente ambienti separati e chiusi, entrano a far parte di questo grande spazio: la doccia della camera dei bambini diventa la lanterna che illumina e la vasca in legno l'angolo relax nella camera padronale.

Smarthome: un mix di design e tecnologia

Limitati interventi murari e grande cura nei dettagli e negli arredi su misura, con perfetta integrazione della tecnologia domotica: la ristrutturazione ha, infatti, interessato la rifunzionalizzazione del disimpegno tra zona giorno e zona notte, con una diversa organizzazione del bagno padronale. Finiture e pavimenti completano l’intervento, valorizzato dalla gestione domotica di diversi scenari. Lo scenario “ingresso”, ad esempio, comanda l’accensione delle luci e l’apertura delle tende che svelano la presenza delle colline oltre le vetrate; lo scenario “sera”, invece, gestisce l’articolata illuminazione.

Un appartamento nato dalla fusione di due unità abitative

L'intervento L'unione di due appartamenti ha consentito di ripensare alla distribuzione degli spazi interni creando una casa sofisticata e al tempo stesso accogliente che non rinuncia...

Da ex stalla a rifugio chic tra i boschi

Di quella che era una vecchia stalla abbandonata erano rimasti i muri perimetrali, realizzati in blocchi di cemento con un ingresso e piccole finestre su tre lati. Il progetto di ristrutturazione ha riguardato prima di tutto gli esterni, rivestendo i muri in pietra locale e alzando la parete esposta a nord per creare 4 ampi affacci di uguali dimensioni. Internamente è stato così possibile ottenere una doppia altezza a piano terra, ricavando un unico ambiente con angolo cottura e zona pranzo illuminati dall'alto attraverso un lucernario a filo copertura. E’ stata realizzata anche una scala a vista che porta a un secondo livello, dove sono state ottenute due camere da letto.

Un capannone industriale trasformato in studio, poi in abitazione: tutto è...

Un grande spazio mantenuto unitario nelle sue metamorfosi accoglie la luce zenitale della copertura a shed. Colori e volumi liberi definiscono i luoghi delle diverse funzioni del vivere quotidiano senza l'uso di pareti che frammentino la percezione complessiva del luogo.

Facebook

css.php