Spazi esterni

Spazi esterni

Esterno giorno in terrazzo

La ristrutturazione ha sfruttato al massimo gli ampi terrazzi per creare ambienti supplementari e per rivestire di luce l'intero appartamento.

Vivere all’aperto

Un attico con ampie terrazze diventa occasione per vivere all’aperto la maggior parte dell’anno. Grazie a un pergolato metallico al piano inferiore e a una piccola SPA a quello superiore tutta la casa si apre alla vista della città.

Lo spazio ritrovato post ristrutturazione

La ristrutturazione di un edificio risalente alla fine degli anni '40 in due unità immobiliari offre l’occasione per costruire un grande terrazzo all’ultimo piano: la nuova copertura a volta si estende all’esterno ampliando la zona living.

La rinascita del giardino

La ristrutturazione di una villa regala allo spazio esterno una nuova vivibilità: un angolo per i pranzi all'aperto e una grande piscina circondata da un rigoglioso giardino.

A tutta luce in chiave moderna

Una rivisitazione in chiave moderna del concetto di corte e casolare, giocata sulla pulizia delle linee e sul richiamo tra le ampie vetrate e l'acqua della piscina a sfioro.

Interni senza confini

Un’abitazione in relazione costante con il paesaggio: in questa villa vetrata gli ambienti privati sono proiettati verso l'esterno, senza confini, per poter godere del giardino in ogni stagione.

Nuovi spazi esterni per il pranzo e il relax

Al piano terra di una residenza plurifamiliare, una corte esclusiva di pertinenza è stata ristrutturata e trasformata in una serie di spazi esterni per il pranzo e il relax.

Una nuova serra solare a Milano

In occasione della ristrutturazione radicale di un appartamento è stato riqualificato il terrazzo con l'inserimento di una serra solare.
Una proprietà, tante vite. La storia affascinante di un’ex officina meccanica che ha fatto un salto di qualità trasformandosi in casa. Dove gli esterni diventano luogo intimo per il relax della famiglia.

Facebook

A mind full of paintings... ...

87-year-old Japanese artist Yayoi Kusama is celebrated as an avant-garde visionary, known for her iconic polka dot spectacles and immersive environments. She has a history of mental illness and has used art as a form of therapy. Simultaneous exhibitions opened this week in Washington and Tokyo, celebrating her career and the different way she sees the world.

css.php