CRCommunity

CRCommunity

Nell’ex appartamento anni 70 il living diventa palcoscenico

Un'anonima abitazione di Roma è stata completamente ridisegnata attorno a un arco di parete che separa la spaziosa zona giorno dal resto della casa. Una decorazione stuccata sul soffitto dona personalità

La trasformazione sorprendente del caseggiato anni 40

Grazie a un progetto intelligente un anonimo stabile diventa una residenza di pregio curata nei materiali e nell'impiantistica, tanto da diventare Classe A+

Cornice in cartongesso per il letto

Una struttura in cartongesso arreda una piccola camera da letto, con un gioco di pieni e vuoti funzionale e attento all'estetica. Vi trovano posto anche luci a led RGB per la cromoterapia

Mobile Tv e sottoscala plasmati con il cartongesso

Da Lodi arriva un'applicazione "colorata" e creativa di questo materiale, realizzata su disegno delle padrone di casa

La scala di design che nasconde un ripostiglio

Come si può sfruttare lo spazio che si crea dalla necessità di collegare due piani di un appartamento. Senza rinunciare all'estetica

Cartongesso per incorniciare una libreria etnica

Un lettore ci racconta come ha risolto il problema di inserire una libreria un una parete salvaguardando la presenza di un prezioso elemento d'arredo indiano. Con una spesa modica.

Diamo spazio alle tue idee

Avete ristrutturato da poco la vostra abitazione? Avete realizzato un’idea originale di restyling? Questo è il posto giusto per premiare il vostro lavoro

Cartongesso dai mille volti: il 66% lo ha già utilizzato

Il sondaggio di Houzz per Come Ristrutturare la Casa evidenzia che il 66% degli utenti l'ha adottato e un altro 27% ha intenzione di farlo. Confrosoffitti e pareti divisorie gli ambiti di utilizzo più frequenti

Cartongesso sì o no: voi come l’avete utilizzato?

Partecipa al sondaggio che abbiamo realizzato in collaborazione con Houzz, la piattaforma online internazionale dedicata alla ristrutturazione e al design.

Facebook

A mind full of paintings... ...

87-year-old Japanese artist Yayoi Kusama is celebrated as an avant-garde visionary, known for her iconic polka dot spectacles and immersive environments. She has a history of mental illness and has used art as a form of therapy. Simultaneous exhibitions opened this week in Washington and Tokyo, celebrating her career and the different way she sees the world.

css.php