Acqua microfiltrata direttamente dal miscelatore

Da Grohe è arrivata Blue Home, soluzione che eroga acqua corrente miscelata ed acqua fresca filtrata, leggermente frizzante e frizzante, dal rubinetto della cucina

Anche in Italia, Paese dove l’abitudine di bere acqua in bottiglia è particolarmente radicata, si stanno diffondendo le soluzioni per microfiltrare quella del rubinetto, in genere potabile ma spesso non del tutto priva di caratteristiche fastidiose. Tra le varie soluzioni sul mercato, ora è arrivata una proposta di Grohe (specialista di rubinetteria) che permette di erogare direttamente dallo stesso miscelatore della cucina acqua corrente miscelata ed acqua fresca filtrata - leggermente frizzante e frizzante - con dimensioni molto compatte del refrigeratore, quindi indicate per gli spazi odierni. E senza “disturbare” l’estetica del piano di lavoro.

La soluzione si chiama Grohe Blue Home e, oltre al design compatto, promette facilità di installazione. Può essere montata in qualsiasi tipo di cucina di piccole, medie e grandi dimensioni con pochi passaggi: è sufficiente, infatti, che esista almeno un mobile con larghezza di 30 cm. Inoltre, sia il filtro che l’addizionatore di anidride carbonica possono essere facilmente sostituiti. Grohe Blue Home è disponibile con miscelatori in versione cromata e supersteel-satinata e con tre diversi tipologie di bocche per consentire l’abbinamento migliore con lo stile della propria cucina. Oltre alla versione Duo, dotata di due canali separati per l’erogazione dell’acqua (uno per quella filtrata e l’altro per quella corrente miscelata) esiste una versione Mono da installare accanto a un miscelatore già esistente, che eroga solo acqua fresca filtrata naturale, leggermente frizzante e frizzante.

21 GROHE Blue HomeLa possibilità di avere a disposizione acqua microfiltrata direttamente dal miscelatore - sottolinea Grohe - ha i suoi vantaggi, sia per quanto riguarda la salute personale che per quella ambientale. Chi può accedere direttamente all’acqua dal rubinetto di casa propria, arriverebbe a bere fino al 35% in più rispetto a chi utilizza l’acqua in bottiglia. Inoltre, si riducono dell’80% le emissioni di CO2 rispetto all’utilizzo delle bottiglie di plastica. Senza contare che si può arrivare a risparmiare il 60% sul consumo d’acqua evitando l’acquisto di acqua confezionata.

LASCIA UN COMMENTO