6 regole per rendere la casa più bella

Non sono artigiani né distributori, ma produttori di alta qualità. Il Gruppo Porte d’Ingresso si affaccia sul mondo dell’abitare attraverso un sistema di aziende leader del settore con lo scopo di diffondere cultura e professionalità.

OIKOS_EVOLUTION_ low
Oikos Venezia

È possibile rendere più bella e più sicura una casa cambiando semplicemente una porta? Oggi sullo scenario dell’abitare si affaccia un soggetto qualificato, composto da aziende leader nel mercato che propongono soluzioni innovative e funzionali in base alle differenti esigenze con lo scopo di trasmettere un importante patrimonio di cultura e professionalità.

alias
Alias

Partendo da una condivisione interna improntata a comunicazione e trasparenza, il Gruppo Porte d’Ingresso (che fa capo a EdilegnoArredo, associazione nazionale che rappresenta i fabbricanti di prodotti per l’edilizia e l’arredo urbano) ha scelto di offrire un’immagine omogenea del settore, con lo scopo di trasmettere il suo patrimonio di cultura e professionalità. Si tratta di Alias, Bauxt, Dierre, DI.Bi Porte Blindate, Gardesa, Oikos Venezia, Okey, Rubner Türen, Torterolo & Re, Vighi Security Doors: aziende di lungo corso, che hanno portato il concetto di porta blindata in Italia.

 

"Siamo un gruppo di aziende, lavoriamo in rete da molti anni perché ci accomuna un elemento importante: non siamo artigiani né distributori, ma siamo produttori, nel mondo della sicurezza, di prodotti di alta qualità”, spiega Adolfo Boazzo, presidente del Gruppo Porte d’Ingresso e consigliere delegato della Torterolo&Re.

“Lavoriamo con criteri precisi: sottoponiamo i nostri prodotti a rigorosi test condotti da primari laboratori europei per misurare i loro livelli di resistenza all’effrazione, di isolamento acustico, per determinarne la tenuta all’aria e all’acqua e al carico logonewdi vento e per definirne i valori di trasmittanza termica perché siano assolutamente performanti. Coniughiamo le garanzie di sicurezza col design italiano, unendo il gusto del cliente e i contenuti tecnici alle progettazioni architettoniche”. Un altro aspetto essenziale è quello del made in Italy: “Le porte delle nostre aziende sono realizzate e assemblate in Italia o all’interno della Unione europea. Abbiamo un sistema produttivo molto innovativo, che tiene conto del rispetto dell’ambiente e della salute”.

COME SCEGLIERE UNA PORTA DI INGRESSO L’installazione di una porta di ingresso rappresenta il primo passo per aumentare la sicurezza dell'abitazione, e il mercato offre diverse proposte di porte resistenti all’effrazione. Le aziende del Gruppo Porte d’Ingresso giocano un ruolo chiave guidando il cittadino in termini di cultura di acquisto, spiegando al consumatore quali passi compiere per portare a casa un prodotto durevole nel tempo. Ecco come orientarsi.

LE 6 REGOLE

  1. Accertarsi che il prodotto sia made in Italy
  2. Chiedere consigli all’azienda
  3. verificare la resistenza all’effrazione
  4. controllare i valori di trasmittanza termica
  5. controllare l'isolamento acustico e la tenuta alle intemperie
  6. accertarsi della validità dei test di laboratorio (l’avvenuta “corretta posa” e la manutenzione compongono un plico che viene consegnato all'utente finale al momento dell'installazione)

www.federlegnoarredo.it

LASCIA UN COMMENTO