50 mq da trasformare in modo contemporaneo

La richiesta, che proviene dalla nostra lettrice Rossella, è per l'ammodernamento di un appartamento in condominio anni ’30.
La disposizione interna, infatti, è ancora quella originale e rispecchia lo stile di vita che poteva essere in quegli anni, non più attuabile ai giorni nostri, con il 47% della superficie totale dell’immobile (50 mq) occupato da spazi di servizio quali cucina, ingresso e bagno, e lo spazio rimanente destinato a camera da letto e soggiorno. Si possono evidenziare alcuni elementi da correggere:  il bagno che affaccia direttamente sull’ingresso, la camera molto lontana dal bagno, il soggiorno molto piccolo, un corridoio, a servizio di 50 mq. Si propone una trasformazione radicale, mantenendo le stesse funzioni esistenti, per cui una sola camera da letto, ma rimodellando gli spazi, tenendo conto della posizione degli scarichi.
Le proporzioni degli spazi sono state completamente variate lasciandone la maggior parte alla zona giorno, molto più godibile, facendo apparire l’intero immobile più ampio.

1. Stato di fatto

2. Realizzazione del progetto


1. Ingresso – ha una profondità minima indispensabile per l’apertura del portoncino di ingresso, ed è il diaframma che distribuisce lo spazio: a destra si accede alla zona notte, a sinistra alla zona giorno.
2. Zona notte: attraverso una porta scorrevole all’interno del muro si accede ad un piccolissimo disimpegno di distribuzione per la camera da letto e il bagno.
3. La camera è minimale, con una nicchia che accoglie e nasconde l’armadio.
4. Il bagno è molto funzionale e discreto: dall’accesso non si vedono i servizi che rimangono posizionati in una nicchia; oltre trovano posto una vasca, un lavabo capiente, la lavatrice e un mobile contenitore.
5. Accedendo nella zona giorno, lo sguardo viene attirato dal grande divano ad angolo e dal tavolo di cristallo che sono i protagonisti del soggiorno, mentre l’angolo cottura, anche se a vista, rimane defilato, delimitato e nascosto dal muro adiacente all’ingresso.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here